Creare una nostra linea di profumi è sempre stato un grande desiderio, che cresceva sempre più ogni volta che, al termine della messa in piega, le clienti si mostravano piacevolmente colpite dalla pratica di spruzzare del profumo per capelli sulla chioma. Oggi, finalmente, quel tocco finale che completa l’esperienza che le nostre clienti vivono all’interno del nostro salone, porta il nostro nome.

Abbiamo creato una linea di profumi per corpo e capelli ispirata ad una misteriosa leggenda napoletana, la storia d’amore non corrisposto di donna Regina, donna Albina e donna Romita, le 3 sorelle Toraldo.

Profumo Per Capelli: La Nuova Tendenza Che Non Danneggia La Cute e Lo Stelo

Dopo mesi di ricerche e conoscenza, abbiamo creato una linea di profumi per capelli e corpo composta da ben 3 fragranze diverse.

Note di testa, di cuore e di fondo che nascondono passione e leggerezza, intrigo e autenticità; tutte le sfaccettature del carattere di ogni donna, racchiuse in 3 profumazioni che catturano e affascinano.

Ci hanno sempre detto che il profumo va spruzzato sul collo e sui polsi, dove la pelle è più calda. Ci hanno detto di non strofinare il profumo per non disperdere le note di testa, ma soprattutto ci hanno detto che il profumo non va spruzzato sui capelli perchè fa male.

Niente di più falso!

Diversi studi dermatologici hanno dimostrato che la pratica di spruzzare il profumo sui capelli non crea danni, se sapientemente eseguita.

Bisogna sapere che all’interno di ogni profumo sono presenti un insieme di oli essenziali, talvolta naturali, altre volte sintetici, acqua distillata e alcool. Quest’ultimo è necessario per vaporizzare e veicolare la fragranza. Per questo motivo la quantità di alcool che arriva sulla pelle, quando spruzziamo un profumo, è ridotta al minimo, proprio dalla vaporizzazione.

Quando spruzziamo il profumo sul collo, inevitabilmente parte di esso si poserà anche sulla zona posteriore della chioma. Gli uomini, infatti, che tendenzialmente hanno i capelli corti, ne utilizzano molto di più sul collo e sulla nuca, perchè più liberi dalla capigliatura.

Se spruzzato alla giusta distanza, di almeno 20 centimetri dai capelli, e limitandosi a non più di 3 o 4 spruzzate, il profumo non arreca alcun danno.

Applicare il profumo sui capelli è da evitare in caso di situazioni di dermatiti ed altre patologie che interessano il cuoio capelluto.

La maggior parte delle donne non lava i capelli tutti i giorni e con la stessa frequenza degli uomini. Per questo motivo non è necessario spruzzare il profumo sui capelli ogni giorno, ma basterà ripetere questa piacevole routine dopo lo shampoo e dopo l’asciugatura.

Anche se il profumo sarà sfumato alla fine della giornata, potrebbe essere non necessario spruzzarlo nuovamente nei giorni seguenti, soprattutto se le fragranze utilizzate, hanno una maggiore concentrazione di oli essenziali ed una minore quantità di alcool.

Ecco perchè abbiamo formulato i nostri profumi con una percentuale di alcool più bassa, per rendere ogni profumazione più persistente e per permettere alle nostre clienti di utilizzare il profumo sui capelli senza il timore di danneggiare lo stelo e la cute.

Il carattere e la personalità delle 3 sorelle, il colore dei loro capelli e dei loro occhi, sono state fonte d’ispirazione nella formulazione delle diverse fragranze e nell’ideazione del packaging unico e raffinato.

Donna Albina, Donna Regina e Donna Romita generate dall’intelligenza artificiale per identificare i 3 profumi per Capelli Note Di Donna

Non sono imitazioni. Non sono equivalenze, ma 3 profumazioni esclusive per il nostro salone.

Donna REGINA è profumazione sensuale e speziata, caratterizzata da note di cuoio, cashmeran, violetta, vetiver, muschio bianco e zafferano.

Donna ALBINA è una profumazione fresca e persistente, caratterizzata da note mediterranee del legno di cedro, alghe, sale marino e mirto.

Donna ROMITA è una profumazione dolce e giovanile, caratterizzata da note di bergamotto, lavanda, ylang ylang, caramello, vaniglia, legno di cedro e gelsomino.

Un’altra creazione che parla di Napoli, e nella quale ogni donna può ritrovarsi.