Tutte le bionde lo desiderano. Tutte, almeno una volta, l’hanno richiesto al proprio parrucchiere, ma, a meno che non siano nate nei paesi scandinavi, o nel nord dell’ europa, difficilmente l’avranno ottenuto.

Scopriamo insieme perchè il biondo “svedese”, la tipica colorazione dei paesi nordici, piace così tanto a tutte le amanti del biondo e quali sono le caratteristiche che lo rendono raro ed il motivo per il quale è così richiesto in tutti i paesi.

Il Biondo Svedese: Tutte Le Caratteristiche Del Biondo Più Ricercato In Tutto Il Mondo

I capelli biondi sono maggiormente diffusi nelle regioni del Nord Europa, quali la Germania, I paesi scandinavi, Olanda e Russia. Ci si chiede quindi, perchè in Danimarca o in Svezia sono quasi tutti biondi?

Foto da Wired Italia

 

La motivazione è la stessa che risponde alla domanda del perchè abbiano anche tutti la pelle molto chiara, ed è una motivazione fisiologica, che dipende dagli ambienti in cui vivono queste popolazioni, caratterizzati dalla poca luce durante gran parte dell’anno.

Più i paesi si trovano a nord, e più vicini al polo, più è alta la percentuale di persone bionde. La Finlandia, infatti, detiene il primato.

Foto da Pinterest

 

La melanina è il pigmento organico rossastro, bruno o nero, che conferisce ad ogni individuo, il colore della pelle, dei capelli e degli occhi. La melanina protegge il nostro dna dai raggi ultravioletti del sole ed agisce come un naturale filtro per la pelle.

Foto da Pinterest

 

Nei paesi nordici, dove la radiazione solare è scarsa anche nelle stagioni calde, viene prodotta una quantità di melanina nettamente inferiore alle altri parti del mondo, ed è il motivo per il quale gran parte degli abitanti di questi paesi, presenta carnagione e capelli molto chiari.

Foto da Pinterest

 

Questa caratteristica è definita biondismo.

Il biondo svedese è una colorazione molto rara, si stima infatti che soltanto il 2% della popolazione mondiale, possieda questo colore di capelli molto chiaro.

Foto da Pinterest

 

Il colore di capelli biondo quindi è strettamente legato al sole ed alla sua energia.

Non stupisce che ogni hairstylist, attraverso le più moderne tecniche di schiaritura, come il balayage, tenti di ricreare e di avvicinarsi il più possibile al biondo nordico. Ciò che piace di questa tonalità di biondo è la luminosità data dal candore dell’avorio, talvolta perlato, del biondo chiaro. Un tono che, seppur raggiungibile con una o più decolorazioni decise, difficilmente regala quell’effetto naturalmente freddo e pallido.

Foto da Hair Adviser

 

Foto da Pinterest

 

Questa tonalità particolarmente neutra, fredda e molto chiara è di grande tendenza perché più di ogni altra dona alla chioma la lucentezza tipica delle schiariture da esposizione al sole, anche se, come visto, la sua caratteristica dipende, al contrario, da una mancanza di esposizione al sole.